Brugherio, auto si ribalta in via Dante: tre ragazzi coinvolti

Non è il primo incidente in quell'incrocio pericoloso del paese dove di notte il semaforo funziona lampeggiante ma la visibilità è scarsa

L'incidente di martedì sera in via Filzi

Poco prima delle 23.30 martedì sera a Brugherio un’auto si è ribaltata in via Dante all’angolo con via Filzi.

Tre persone sono rimaste coinvolte: due donne di 27 e 29 anni e un ragazzo di 33.

Per fortuna, nonostante l’impatto e i danni all’auto, completamente distrutta, per i tre giovani nulla di grave ma sarebbe potuto anche andare peggio.

A determinare l’incidente la velocità e la scarsa prudenza sulla strada ma l’emergenza sicurezza in quell’incrocio cittadino, come in diversi altri punti, esiste da sempre.

Il semaforo, che di giorno funziona regolarmente, di notte, come tanti altri in strade non trafficate, si spegne continuando a funzionare lampeggiante.

L’avviso luminoso dovrebbe invitare alla prudenza ma spesso è la segnaletica stessa che rende l’incrocio pericoloso.

In quel punto infatti i cartelli pubblicitari che fanno da riparo al marciapiede impediscono la visibilità del conducente che deve dare precedenza che è quindi costretto a sporgersi oltre la linea d’arresto per vedere se la strada è libera.

In tanti in città si lamentano della segnaletica lampeggiante in diversi semafori e, se c’è chi pensa drasticamente a un loro funzionamento continuato senza il lampeggiante anche di notte c’è anche chi propone l’installazione di un sensore che faccia scattare in automatico il rosso non appena intercetti una vettura che arrivi all’incrocio con una velocità superiore ai 50 km/h, riducendo così il rischio di incidenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ovviamente il problema della sicurezza sulle strade deve partire da una maggiore prudenza e attenzione di ogni automobilista per non mettere in pericolo la propria vita e quella altrui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento