menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Sbanda con il monopattino e si schianta contro il muro di una casa: 44enne in terapia intensiva

In seguito al trauma cranico riportato si sono aggravate le condizioni dell'uomo che era stato trasferito in codice rosso all'ospedale San Gerardo di Monza. Sono stati disposti gli esami per accertare se fosse o meno a bordo del mezzo in stato di ebbrezza

Ha sbandato e ha percorso qualche metro zigzagando da una parte all'altra della carreggiata fino a finire dalla parte opposta della strada e schiantarsi contro il muro di un'abitazione. Grave incidente stradale domenica pomeriggio a Meda, in via Piave, dove un uomo di 44 anni ha riportato un brutto trauma cranico cadendo dal monopattino elettrico che guidava.

L'allarme è scattato pochi minuti prima delle 16 lungo la strada che conduce all'ingresso della Milano-Meda. Sul posto insieme ai carabinieri della compagnia di Seregno - che ora indagano sul sinistro - sono intervenuti anche i soccorsi del 118 con un'ambulanza e un'automedica. Una volta sul posto i sanitari hanno constatato la gravità delle condizioni dell'uomo - 44 anni, operaio incensurato di Meda -  che nello schianto ha battuto la testa e riportato un trauma cranico. Trasferito in codice rosso all'ospedale San Gerardo di Monza, il 44enne è stato riocoverato nel reparto di Terapia Intensiva e attualmente si trova in Neurochirugia in prognosi riservata.

I militari hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica del sinistro e hanno disposto gli esami per verificare se il 44enne fosse alla guida del mezzo elettrico sotto effetto di alcol. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia sarà zona arancione da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento