Seregno, ritirata patente alla 19enne del crash in via Fermi

Crash con tanta paura, ma fortunatamente senza conseguenze mercoledì sera. Dai rilievi della polizia locale sembra che la 19enne alla guida abbia bruciato uno stop, provocando la carambola

L'incrocio tra le vie Fermi e Oriani a Seregno

SEREGNO – Non rivedrà la patente per un bel po' la 19 enne che ha provocato l'incidente tra le vie Fermi e Oriani. Gli agenti le hanno ritirato il documento dopo lo spettacolare crash di mercoledì scorso. Tanta paura per chi ha assistito alla scena, ma fortunatamente nessuna conseguenza.

LA DINAMICA - Un forte botto: poi una Fiat Cinquecento che si ribalta e una Toyota Yaris che continua la sua corsa per altri 15 metri prima di finire anche lei ko, dopo un testacoda.
Ha terrorizzato gli abitanti del quartiere l’incidente accaduto mercoledì alle 19 tra via Fermi e via Oriani, a Seregno. Il crash, ma soprattutto il penetrante rumore di metallo e di plastiche andati in frantumi, ha fatto sollevare dalle sedie centinaia di persone, che si sono precipitate sul balcone o alla finestra per scoprire che cosa era successo.

PAURA - Il primo impatto è stato drammatico: alla vista di decine di curiosi sono apparsi i musi delle due auto ridotte a cumuli di lamiere informi. Chi ha assistito all’incidente ha pensato al peggio. Sul posto sono arrivati i medici del 118, tre ambulanze e i vigili del fuoco. Per fortuna, nessuno dei quattro viaggiatori sulle auto è rimasto ferito in modo grave. Per precauzione, sono stati portati agli ospedali di Desio e Giussano per alcuni accertamenti.
Secondo una prima ricostruzione della polizia locale di Seregno, sembra che la 19enne alla guida della Cinquecento abbia «bruciato» uno stop. Da qui il ritiro della patente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

POLEMICHE - L’ennesimo incidente su queste vie ad alto scorrimento di traffico ha rinfocolato la polemica sull’alta velocità nella zona. Automobilisti emuli di  Michael Schumacher sfrecciano ad alta velocità, mettendo a rischio la loro vita ma anche la sicurezza e la tranquillità di un intero quartiere. Alcuni degli abitanti hanno già chiesto al sindaco di intervenire per porre un freno all’alta velocità delle auto e delle moto. E pure il livello del rumore è ormai da gran premio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento