In cinque ubriachi finiscono in un fosso con l’auto: quattro denunce e una patente ritirata

L'incidente

IMMAGINE DI REPERTORIO

In cinque in auto. Tutti ubriachi. Con un’allegria degna di Stan Laurel e Oliver Hardy. Che non si è placata nemmeno di fronte allo sguardo severo delle divise. I cinque amici erano tutti brilli. Compresi il conducente e il "navigatore2 che gli sedeva accanto. Così, l’utilitaria è finita in un piccolo fosso. E quando i carabinieri di Desio hanno notato l’auto con le ruote in aria ai bordi della Monza-Saronno, all’altezza di Nova Milanese, si sono fermati.

E hanno chiamato un’ambulanza. La giovane alla guida, 26 anni, aveva un tasso alcolico triplo rispetto ai limiti di legge. Ma anche gli altri quattro amici, tutti tra i 22 e i 27 anni, non erano certo più sobri. Anzi.

Per fortuna nessuno si è fatto male. Forse proprio per questo, o più probabilmente perché avevano alzato il gomito davvero tanto, i cinque giovani hanno continuato a ridere e a fare schiamazzi. Perfino di fronte ai militari. Un comportamento che non è piaciuto ai carabinieri, che li hanno denunciati per ubriachezza molesta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ andata ancora peggio alla 26enne, che si è beccata un’accusa per guida in stato di ebbrezza e il ritiro della patente. Ma nemmeno di fronte a misure decisamente severe, i cinque ragazzi hanno perso la voglia di ridere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento