Gianetti ed Electrolux: gli orari dello sciopero del 20 aprile

In concomitanza con lo sciopero generale indetto dalla CGIL di Monza e Brianza le RSU delle due aziende (FIOM CGIL, FIM CISL, UIL UILM) hanno indetto autonomamente uno sciopero unitario e organizzeranno un corteo nei dintorni delle due aziende a Ceriano Laghetto”.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

ORARI DI SCIOPERO GIANETTI ed ELECTROLUX

La RSU della Gianetti Ruote proclama ore  3.20 di Sciopero per Venerdi’  20 Aprile  invitiamo tutti i  lavoratori a partecipare allo sciopero e alla manifestazione.

N.B.   il servizio mensa sarà garantito

I   Turno   
Dalle   7.40 Alle  11.00

Giornata
Dalle  8.00   Alle  11.20

II    Turno  
Dalle   18.40   Alle   22.00

III    Turno
Dalle   02.40   Alle   06.00

I cortei patiranno dalla Gianetti e dalla Elettrolux per poi concentrasi al semaforo presso l’incrocio             della Saronno - Monza

Ceriano Laghetto  16.04.2012          la RSU   Gianetti Ruote

 

LE RAGIONI DELLO SCIOPERO  GENERALE DI  4  ORE  TERRITORIALI VENERDI’ 20 APRILE  2012
Fim-Cisl   Fiom-Cisl   Uilm- Uil

La mobilitazione deve continuare perché c’è il rischio che il disegno di legge sul mercato del lavoro presentato  al Parlamento può essere modificato ancora al ribasso.

L’Articolo 18

     Il diritto al reintegro per tutti i licenziamenti illegittimi

L’Occupazione in Brianza

     Migliaia di posti di lavoro a rischio: investimenti per la crescita

Gli investimenti per lo sviluppo

     Innovazione, la ricerca, la formazione, le tecnologie, la competitività  territoriale

Gli ammortizzatori sociali per tutti

     Estensione delle tutele a chi non le ha in questo drammatico periodo di crisi

Risposte al precariato e ai giovani

     Meno contratti precari, investimenti sui giovani e sui loro diritti

Le pensioni

    Correzione della cosiddetta riforma, il valore della pensione

Gli esodati

      Nessuno senza ammortizzatori e senza pensione tutele del diritto al reddito

Il sistema del welfare

     Delega fiscale: si scongiurino ulteriori tagli all’assistenza e sanità

La riforma fiscale  

    Più basse le aliquote su lavoro dipendente e pensioni, non aggravio tasse locali, vanno recuperati i            soldi: su patrimoniale, frequenze tv e al taglio del finanziamento ai partiti e alla politica.



Ceriano Laghetto   16.04.2012                         la RSU Gianetti Ruote

 

 


 

Torna su
MonzaToday è in caricamento