rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Green Aicurzio

Il comune brianzolo che produce energia per illuminare il centro sportivo e le strade

Il progetto del comune di Aicurzio

Un comune green e attento al portafoglio che si produce in casa l'energia, la accumula e la utilizza per illuminare il centro sportivo, il parcheggio e le strade adiacenti. Succede ad Aicurzio, il piccolo comune della Brianza vimercatese. Già salito nei mesi scorsi alla ribalta delle cronache nazionali per aver presentato un progetto per la trasformazione del borgo storico in un "villaggio" destinato al lavoro e alla vita sociale delle persone autistiche, adesso conquista il primato per essere il primo comune della provincia di Monza e Brianza (e uno dei primi della Lombardia) a diventare "Comunità energetica".

Che cos'è la comunità energetica

Il principio alla base della comunità energetica è molto semplice: produrre, accumulare e utilizzare l'energia al bisogno. Senza quindi sprecarla. "Attraverso il coinvolgimento di cittadini, attività commerciali, imprese e altre realtà del territorio è possibile produrre, consumare e scambiare energia in un’ottica di autoconsumo e collaborazione - si legge sul vademecum dell'anno scorso redatto anche da Enea -. L’autoconsumo collettivo è composto da una pluralità di consumatori ubicati all’interno di un edificio in cui sono presenti uno o più impianti alimentati esclusivamente da fonti rinnovabili. Gli impianti possono essere di proprietà di soggetti  terzi e usufruire di specifici benefici, come le detrazioni fiscali. Il tipico esempio  è quello del condominio con un impianto fotovoltaico sul tetto che fornisce eletttricità alle utenze condominiali ed alle unità abitative di coloro che aderiscono".    

Dove si produce

Ad Aicurizio è il comune, in questa prima fase, a produrre l'energia con l'obiettivo di ampliare il progetto anche ai privati, alle piccole aziende e alle associazioni. "Abbiamo utilizzato i fondi messi a disposizione da Regione Lombardia - spiega il sindaco Matteo Baraggia -. 163mila euro destinati al nostro comune proprio per questo progetto. Si inizia dal centro sportivo con l'installazione di pannelli solari con potenza di 60 KW e un accumulatore di 49 KW. Di giorno l'energia non viene utilizzata ma accumulata per poi usarla la sera per illuminare il centro sportivo, il suo parcheggio e le strade adiacenti. con un grande risparmio per le nostre casse. Entro l'anno faremo lo stesso a scuola e mi auguro di poterlo rapidamente estendere anche al municipio e alle sue tre ville storiche presenti in paese". 

Al progetto manca solo il via libera, il prossimo 26 aprile in occasione del consiglio comunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comune brianzolo che produce energia per illuminare il centro sportivo e le strade

MonzaToday è in caricamento