rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Green

Nell'ex area industriale sorgerà uno dei più grandi parchi urbani d'Europa

Non solo verde, ma anche giochi, aree attrezzate per lo sport e 6 km e mezzo di piste ciclabili

Sarà una grande aree verde attrezzata per gli sportivi, ma anche con spazi di aggregazione per grandi e piccini. Una grande distesa verde di circa 13 ettari e mezzo che si snoderà dalla stazione fino a viale Italia. 

Questo il grande progetto del nuovo Parco Unione  - progettato dalla studio internazionale di consulenza paesaggistica Land - che sorgerà a Sesto San Giovanni. Il nuovo Parco, proprio come si legge sulla pagina Facebook del sindaco Roberto Di Stefano, sarà dotato di verde, spazi di aggregazione, aree attrezzate per i più piccoli e per gli amanti dello sport. Nel dettaglio nel Parco Unione saranno piantumati 1.300 nuovi alberi di 17 specie, sarà possibile pedalare lungo 6 km e mezzo di piste ciclopedonali, ci saranno 17 mila metri quadrati di grande radura e 37 mila metri quadrati di bosco. Inoltre verranno realizzate aree attrezzate per lo sport e per il gioco, create piazze e luoghi di aggregazione dando una seconda vita ai grandi edifici industriali ormai dismessi come l'Omec, il T3 e il Treno Laminatoio. Un mix di spazi e funzioni che renderanno il parco attrattivo per un ventaglio ampio di fruitori. Sviluppo sostenibile, produttività e memoria storica sono i temi alla base del masterplan per le aree ex Falck, ad oggi il più grande progetto di riqualificazione urbana in Italia e uno dei più grandi in Europa.

"Con questa imponente riqualificazione, Sesto San Giovanni diventerà il polmone verde della Città Metropolitana, permettendole di essere sostenibile al pari delle maggiori metropoli europee - commenta il sindaco sestese -. Stiamo dando vita al sogno della Sesto del futuro, internazionale, attrattiva, sostenibile dal punto di vista ambientale, e siamo orgogliosi di essere protagonisti in questo importante percorso di sviluppo".

L'intervento costerà 10 milioni di euro. I lavori inizieranno nel 2023 e dovrebbero concludersi entro la fine del 2024. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nell'ex area industriale sorgerà uno dei più grandi parchi urbani d'Europa

MonzaToday è in caricamento