menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come scegliere o cambiare il medico di base a Monza

Devi scegliere o cambiare il tuo medico di base a Monza? Ecco a chi rivolgerti e quali documenti presentare

Il medico di base (o medico di famiglia) è il dottore libero professionista che fornisce assistenza sanitaria alla singola persona. In genere si prende in carico tutti i membri dello stesso nucleo familiare e li assiste per anni, prescrivendo loro farmaci ed esami, rilasciando ricette mediche e impegnative per analisi e test clinici.

Ecco come scegliere o come revocare il proprio medico di base a Monza.

Scegliere e revocare il medico di base a Monza

Tre sono le possibili modalità per scegliere e revocare il medico di base a Monza:

Durante l'emergenza Coronavirus, è possibile effettuare la scelta / revoca del medico di base presso le Farmacie comunali o mandando una mail a sceltarevoca.monza@asst-monza.it, allegando tessera sanitaria, documento di identità e recapito telefonico.

Bisogna portare con sé, se ci si reca di persona:

  • autocertificazione di residenza
  • documento di identità
  • tessera sanitaria / codice fiscale
  • in caso di scelta per i propri familiari o non familiari conviventi, presentarsi muniti di delega, tessera sanitaria del assistito e copia del documento d'identità

In genere, la conferma è immediata.

Scelta in deroga al massimale del medico

Il figlio, il coniuge e il convivente dell'assistito già in carico al medico di medicina generale possono effettuare la scelta a favore dello stesso medico anche in deroga al massimale o quota individuale, purché anagraficamente facenti parte del medesimo nucleo familiare. Gli extracomunitari, i cittadini non residenti iscritti a termine e i bambini da 0 a 6 anni possono effettuare la scelta del medico anche in deroga al massimale.

Scelta per decesso o cessazione del medico

In caso di decesso del proprio medico di base, come in caso di cessazione per pensionamento/trasferimento, gli assistiti in carico al medico devono provvedere alla scelta del nuovo medico, tra quelli disponibili. Solo nel caso in cui non ci siano medici disponibili ad acquisire nuove scelte, la ATS provvederà ad incaricare un medico provvisorio in attesa della nomina definitiva del nuovo medico. Gli assistiti potranno usufruire dell'assistenza del medico incaricato senza operare nessuna scelta. Quest'ultima potrà essere effettuata nel momento dell'individuazione del medico titolare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccinazioni in Lombardia, da lunedì prenotazioni per over 65

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento