rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Volley

Serie A1 femminile, la Vero Volley Monza ricorda Miguel Angel Falasca

Un messaggio breve ma commovente sui profili social per non dimenticare il tecnico scomparso improvvisamente tre anni fa

E' stato a Monza una sola stagione, ma sufficiente per restare abbondantemente nel cuore di tutti. Sono passati tre anni da quel maledetto 22 giugno di tre anni fa quando in quel di Varese, dove si trovava con la famiglia, il suo cuore ha cessato di battere. Miguel Angel Falasca se ne è andato così, improvvisamente, in modo da lasciare tutto il mondo dello sport senza parole. Aveva soltanto 46 anni. La Vero Volley Monza ha voluto ricordarlo oggi sui social con un messaggio breve, ma significativo ed emozionante: Miguel Angel Falasca. 22 giugno 2019. Sempre con noi.

Ed in effetti questo allenatore il segno con la squadra rosablù, la prima femminile in assoluto da lui guidata, il segno lo aveva lasciato: dal punto di vista sportivo, con la conquista della Challenge Cup 2019, primo trofeo della storia brianzola, ma soprattutto umano, avendo goduto dell'apprezzamento e della stima di tutto l'ambiente per i suoi modi gentili che lo avevano contraddistinto.

Da giocatore era un palleggiatore sopraffino ed è arrivato in Italia molto presto, nel 1997, nella Zinella Bologna, anche se sarà in patria ed in Polonia che costruirà le sue fortune sia in campo che in panchina. Quel che preme sottolineare però è che Miguel, titoli a parte, ha davvero saputo conquistare tutti.

E così le rosablù tra un anno avranno uno stimolo in più per conquistare quello scudetto sfuggito in finale onorando così la memoria di un grande allenatore ma soprattutto grande uomo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1 femminile, la Vero Volley Monza ricorda Miguel Angel Falasca

MonzaToday è in caricamento