MonzaToday Stazione

Conferenza all'Urban Center: "Omofobia o eterofobia"

Venerdì 26 settembre alle ore 21

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

E' in corso in Italia una violenta e pervicace campagna di promozione della cosiddetta "ideologia di genere" (gender) volta a diffonderne le tesi; queste sono discutibili dal punto di vista scientifico, dalle conseguenze imprevedibili quando non nefaste dal punto di vista sociale e dalle motivazioni non così limpide come i novelli,intolleranti fedeli della religione dei generi vorrebbero far credere.

A Monza tale campagna di propaganda ha trovato appoggio politico mediante una mozione, promossa dal Consigliere Gerosa e approvata coi voti della maggioranza Scanagatti, per la pubblicizzazione presso le scuole monzesi del progetto Rainbow.

Tale progetto promuove mediante la distribuzione di film e materiale di accompagnamento l'indottrinamento alla ideologia di genere, a partire dalle scuole elementari. Perplessi da tale iniziativa, il Movimento Giovani Padani e Lealtà-Azione Monza e Brianza si sono attivate con una serie di iniziative di informazione presso i genitori, perché non si ritrovino nell'offerta formativa proposta ai loro figli di sei anni cartoni animati con criceti sessualmente ambigui.

Nel contesto di queste attività informative è stata anche organizzata una conferenza dal titolo: "Omofobia o Eterofobia, per opporsi a una legge ingiusta e liberticida". Interverrà Gianfranco Amato, avvocato di Varese e presidente de "Giuristi per la Vita".

Si toccheranno tutti i punti in riferimento all'ideologia di genere passando dalla "legge Scalfarotto" e al tentativo di manipolazione dell'infanzia. La conferenza si svolgerà venerdì 26 settembre alle ore 21 presso l'Urban Center di via Turati 8 a Monza. Movimento Giovani Padani Lealtà-Azione Monza Monza e Brianza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conferenza all'Urban Center: "Omofobia o eterofobia"

MonzaToday è in caricamento