co.de.bri.: grande interesse alla struttura a seguito delle numorse iniziative d’orientamento.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

~~E' fattivo e multitasking l'impegno messo in campo dal Consorzio Desio-Brianza nel processo di "Orientare" le scelte formative del territorio in cui la struttura è inserita. A partire da novembre sino al prossimo gennaio 2014 sono numerose le iniziative poste in essere nel campo dell'orientamento alla "formazione consapevole".

Ad inizio novembre, dal 7 al 13, si è svolto l'annuale stage di studio "INSIEME IN RETE", che ha permesso agli studenti di terza media di sperimentare quattro giornate nella scuola superiore. Il "Consorzio Desio Brianza", collaborando con le scuole "Pirrotta" di Desio, "Rodari" di Seregno, "Manzoni" di Bovisio e altri Istituti, ha messo a disposizione i propri spazi accompagnando gli allievi accolti in un percorso organizzato che ha consentito loro l'inserimento attivo in aula e nei laboratori. Quest'anno i ragazzi coinvolti nello stage sono stati 30 e, con l'aiuto di docenti e allievi tutor, hanno potuto partecipare attivamente alla didattica scolastica e formativa, assistendo con attenzione particolare alle attività di laboratorio.
Il progetto "INSIEME IN RETE", giunto alla sua XV edizione, rappresenta un'opportunità concreta di vivere personalmente la realtà e le attività di una scuola superiore o di un ente di IeFP per facilitare l'inserimento di tutti gli studenti provenienti dalle scuole secondarie di primo grado.
Ha dichiarato il Presidente Mariano Piazzalunga: "Nel corso del progetto "Insieme in rete" abbiamo notato un grande interesse da parte dei ragazzi coinvolti, lo stesso che hanno riscontrato i docenti che hanno rappresentato la scuola del Co.De.Bri. in occasione del salone dell'Orientamento, che si è svolto dal 7 all'8 novembre presso la scuola secondaria di primo grado Don Milani di Seregno. Un ottimo segnale, dunque: finalmente la scuola professionale non viene più vista come un ripiego, ma come una scelta consapevole che apre concretamente le porte verso il mondo del lavoro e permette di avvalersi dell'importante impegno educativo messo in atto dai docenti accanto alle famiglie degli allievi".
Tra le altre iniziative, Il CFP "Consorzio Desio Brianza", insieme ad altri 38 istituti scolastici e professionali distribuiti in sette Comuni della Brianza, ha presenziato al "SALONE DELL'ORIENTAMENTO - CAMPUS 2013" che si è tenuto venerdì 8 e sabato 9 novembre presso le scuole Don Milani di Seregno. Il Salone rappresenta da sempre un'opportunità per le famiglie e gli studenti di incontrare le scuole superiori del territorio ed è "un ponte sul futuro" nel percorso educativo e professionale dei giovani, grazie al quale essi possono incontrare e conoscere l'offerta e le opportunità complessive del loro territorio. Con una media di oltre 200 visitatori l'ora, migliaia di studenti sono stati accolti allo stand del "Consorzio Desio Brianza", presso il quale è stato possibile ricevere materiali informativi specifici sui corsi e, soprattutto, parlare direttamente con insegnanti e alunni, ottenendo risposte utili ai fini di una giusta scelta per il futuro.
Tra le iniziative di orientamento è stato attivato anche quest'anno il "PROGETTO TOBIA - SCUOLA POTENZIATA", che mira alla prevenzione della dispersione e al recupero scolastico di alunni provenienti dalla terza media. L'iniziativa, che coinvolge due gruppi di 12 ragazzi ciascuno nella struttura "Salvo D'Acquisto" di Muggiò, testimonia come il lavoro trasversale dello staff dei Percorsi Personalizzati del Consorzio abbia oggi raggiunto significativi risultati, permettendo ai giovani coinvolti di affrontare la crescita sviluppando una solida autostima e potenziando la consapevolezza di sé, dei propri interessi e delle proprie attitudini. In parallelo, sempre ai fini di stimolare la riflessione sulle adeguate scelte formative degli adolescenti, all'interno del "Consorzio Desio Brianza" sono in atto osservazioni individuali quotidiane di soggetti (ad oggi 15) che, affidati a un personale esperto e specializzato, permettono di orientare in un appropriato ed efficace percorso di inserimento socio-educativo i ragazzi diversamente abili, provenienti dalle scuole medie di Desio, Seveso, Lissone, Meda, Nova Milanese, Barlassina, Muggiò e Mariano Comense.
Si è registrato un enorme successo di affluenza all'OPEN DAY di sabato 30 novembre dove, dalle ore 9.00 alle 12,30 tutor e docenti hanno accompagnato i presenti in una visita della struttura, mostrando i laboratori e dando tutte le informazioni necessarie sui corsi di operatore meccanico, operatore elettrico, tecnico per l'automazione industriale e sui percorsi personalizzati per allievi diversamente abili. Una preziosa occasione, dunque, per conoscere da vicino la realtà formativa del Consorzio Desio-Brianza, che da anni si contraddistingue sul territorio per la qualità della didattica e la professionalità del personale.
L'open day, che si ripeterà il 25 gennaio, è solo l'ultima delle iniziative rivolte ai ragazzi che il prossimo anno dovranno affrontare la scelta della scuola superiore.

Torna su
MonzaToday è in caricamento