Si perdono con il buio in montagna sulla Grigna, coppia soccorsa in elicottero

L'intervento nella serata di sabato a Pasturo, nel Lecchese. Coinvolta una donna brianzola di 59 anni

L'elicottero dei soccorsi (Foto Soccorso Alpino/Facebook)

Si sono messi in cammino sulla Grigna Settentrionale per raggiungere il rifiugio Brioschi ma quando ha iniziato a scendere il buio si sono persi e hanno smarrito l'orientamento. 

Brutta avventura in montagna, sulle cime lecchesi, per un uomo di 69 anni, originario della provincia di Lecco, e una donna 59enne brianzola. I due sono stati tratti in salvo dal personale del Soccorso Alpino dopo essere rimasti bloccati nella serata di sabato sulla Grigna Settentrionale.

La richiesta di intervento è arrivata intorno alle 20 dalla SOREU dei Laghi dell'Azienda regionale emergenza urgenza. I due alpinisti erano partiti la mattina dai Resinelli ma poi si sono trovati in difficoltà. 

Al telefono con i soccorsi, a causa del buio, non erano in grado di dare la loro posizione esatta e sono stati messi in contatto con un referente della Stazione Valsassina - Valvarrone. La coppia è stata localizzata grazie al sorvolo dell'elisoccorso decollato da Como: si trovavano sulla cresta che conduce in cima, poco dopo il bivacco Merlin, nel comune di Pasturo.

I due - entrambi illesi - sono stati recuperati con il verricello e accompagnati con un mezzo del Soccorso Alpino fino ai Piani dei Resinelli, dove avevano parcheggiato l’auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento