Monza, due incidenti con auto a fuoco in un poche ore: dopo lo schianto l'incendio

I due sinistri in via Borsa e in via Rota. In entrambi i casi dopo lo schianto le vetture hanno preso fuoco e sono intervenuti i vigili del fuoco

L'incidente in via Rota

Lo schianto e le auto che poi prendono fuoco. Due incidenti "fotocopia" quelli avvenuti nella giornata di giovedì 20 novembre a Monza dove in via Borsa e in via Rota nella mattinata due vetture sono state avvolte dalle fiamme per un principio di incendio.

Nel primo caso a essere distrutta è stata una Seat con al volante un 33enne che dopo aver bruciato un semaforo rosso in via Borsa, procedendo in direzione di via Ferrari, si è scontrato con una seconda vettura all'incrocio. In seguito all'impatto il veicolo ha abbattuto un semaforo e poi ha terminato la corsa contro un muro, prendendo fuoco. A spegnere le fiamme con l'estintore in dotazione a bordo è stato lo stesso conducente, uscito illeso dallo schianto. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Monza che hanno messo in sicurezza l'area.

Poco dopo poi, intorno alle 13.30. in via Rota, le squadre dei pompieri sono state impegnate su un secondo sinistro: anche in questo caso in seguito a uno scontro tra due veicoli si è verificato un principio di incendio che è stato subito domato dai vigili del fuoco. Nessuno è rimasto ferito. In via Rota sono giunti anche gli agenti della polizia locale e i mezzi del 118, 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento