Chopin e Leopardi al Binario 7 a Monza

Dopo il sold out di Cafè Chantant & Operetta prosegue con successo la rinnovata stagione musicale del Teatro Binario 7 di Monza Terra. Musica, voci e paesaggi sonori, con la direzione artistica di Rachel O'Brien e la collaborazione di EquiVoci Musicali.

Il prossimo appuntamento è sabato 31 gennaio alle ore 21 quando Equivoci Musicali presenterà in prima assoluta una nuova produzione, con la partecipazione straordinaria di Corrado Accordino e della pianista di fama internazionale Alice Baccalini.

Il titolo è altisonante: Chopin e Leopardi. Un concerto straordinario che mette in scena l'opera di due geniali artisti che hanno saputo commuoversi di fronte al destino umano cercando di trasformare in parole e musica i cangianti sentimenti del cuore e dell'anima.

Fra i massimi esponenti del romanticismo, Frédéric Chopin e Giacomo Leopardi riconoscono entrambi il legame indissolubile tra le due forme artistiche. Se per Leopardi la poesia si apre alla musica, lo stesso vale per Chopin: la sua musica ha tale potenza e pienezza di espressione da affiancarsi alla scrittura in versi.

«Questo concerto è una sfida - sottolinea Rachel O'Brien - perché vuole portare sul palco la musica presente nelle liriche di Leopardi e allo stesso tempo la poesia presente nella musica di Chopin. Scopriremo quindi non solo il piacere di ascoltare dal vivo la musica classica ma anche la forza musicale delle parole, capaci di far risuonare interiormente l'ascoltatore».

Anche il modo di presentare la vita dei due artisti, nello stile di Equivoci Musicali, è originale e fa ricorso a lettere, racconti aneddotici, riflessioni a margine.
Due universi poetici simili e attualissimi con cui confrontarsi per mettere a nudo delle caratteristiche essenziali della persona umana nelle sue dimensioni esistenziali più profonde e sofferte.

Insomma uno spettacolo che si preannuncia vivace ed emozionante. Del resto come ebbe a scrivere Nietzsche: «L'ultimo dei musicisti moderni, il polacco Chopin, l'unico a cui si addice l'epiteto di inimitabile, ha guardato e adorato tutta la bellezza della poesia di Leopardi prima di suscitare la sua musica così toccante».

E lo scopo del concerto è proprio questo: offrire agli spettatori una buona occasione per lasciarsi emozionare dalla parola, dalla musica e dal loro intimo dialogare sul palco.

Appuntamento dunque sabato 31 gennaio ore 21 al Teatro Binario 7 per uno spettacolo imperdibile e di grande intensità.

TEATRO BINARIO 7
CHOPIN & LEOPARDI
sabato 31 gennaio 2015, ore 21.00

con
Alice Baccalini, pianoforte
Corrado Accordino, attore

drammaturgia
Andrea Zaniboni

produzione
EquiVoci Musicali

Biglietti: intero € 12| ridotto € 10 (under25, over65, abbonati altre stagion)| in abbonamento per gli allievi La Scuola Delle Arti| convenzionati € 8| under18 € 6


Per info e prenotazioni:
Teatro Binario 7
via Filippo Turati 8, Monza
biglietteria@tetrobinario7.it
www.teatrobinario7.it
tel. 039 2027002

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Visite guidate alla scoperta degli angoli più suggestivi di Monza

    • dal 5 settembre al 12 dicembre 2020
  • Torna il tempo delle mele: raccolta nel frutteto del parco

    • Gratis
    • dal 29 agosto al 31 ottobre 2020
    • Frutteto del Parco
  • Cammino di Sant'Agostino: cinque percorsi tra storia e fede

    • Gratis
    • dal 27 settembre al 31 ottobre 2020
  • A Monza mercatini di Natale Covid free

    • Gratis
    • dal 28 novembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Piazza Carducci e piazza San Paolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    MonzaToday è in caricamento