Il gruppo Aeb-Gelsia e Ascopiave sottoscrivono una lettera di intenti

Sottoscritta una lettera di intenti nella quale vengono individuate le linee guida e i principi di un percorso finalizzato all’aggregazione delle proprie attività

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

I Gruppi Aeb-Gelsia e Ascopiave hanno sottoscritto in data odierna una lettera di intenti nella quale individuano le linee guida e i principi di un percorso finalizzato all'aggregazione delle proprie attività sia di vendita che di distribuzione di gas ed energia, con ambito territoriale focalizzato in Lombardia, ma estendibile anche ad altre realtà territoriali.

L'accordo, che prevede un periodo di esclusiva reciproca nelle trattative fissato al 31 ottobre 2016, definisce le ipotesi di riferimento, gli approfondimenti e il percorso che le Parti intraprenderanno per perfezionare l'operazione di aggregazione entro la fine dell'anno.

"In caso di conclusione positiva del percorso - spiega il Presidente di Ascopiave Fulvio Zugno - l'aggregazione tra Ascopiave e il Gruppo Aeb-Gelsia consentirebbe la creazione di un nuovo soggetto che potrebbe giocare un ruolo di primaria importanza nel mercato, con particolare riferimento al territorio lombardo, ma non solo. Si incontrano e si confrontano realtà molto simili - continua Zugno - come storia, come modello di business, come approccio strategico al mercato e la loro aggregazione potrebbe portare significativi benefici per tutti i soggetti interessati."

"La condivisione e la valorizzazione delle rispettive esperienze - aggiunge il Direttore Generale di Ascopiave Roberto Gumirato - accrescerebbe certamente il livello di capacità competitiva e di efficienza gestionale di tutte le parti interessate all'operazione in vista delle nuove sfide che ci attendono, con particolare riferimento alle future gare d'ambito nel settore della distribuzione e al consolidamento e rafforzamento nel mercato della vendita"

"Lo stretto legame con il territorio e l'eccellenza nei servizi forniti -- precisa il Presidente di AEB Alessandro Boneschi - sono i valori che accomunano il nostro Gruppo e Ascopiave. Partendo da questa condivisione pensiamo sia possibile creare le condizioni per realizzare un progetto aggregativo che sappia garantire la crescita delle nostre realtà industriali"

"E' un progetto importante -puntualizza il Presidente di Gelsia Francesco Giordano - la cui realizzazione consentirà al nostro Gruppo di valorizzare, sia in termini di professionalità che di risultati economici, il patrimonio industriale rappresentato dalla nostra società di vendita".

"L'esito positivo di questo progetto - commenta il Presidente di RetiPiù Mario Carlo Novara - oltre a consolidare la presenza del Gruppo AEb-Gelsia nel settore della distribuzione, rafforzerebbe le nostre possibilità per un'ulteriore espansione aziendale in occasione delle imminenti gare d'ambito, con indubbie ricadute positive per il nostro territorio"

Il Gruppo Ascopiave è attivo nel settore del gas naturale, principalmente nei segmenti della distribuzione e vendita ai clienti finali.

Per ampiezza del bacino di clientela e per quantitativi di gas venduto, Ascopiave è attualmente uno dei principali operatori del settore in ambito nazionale.

Il Gruppo detiene concessioni e affidamenti diretti per la gestione dell'attività di distribuzione in oltre 200 Comuni, fornendo il servizio ad un bacino di utenza di oltre un milione di abitanti, attraverso una rete di distribuzione che si estende per oltre 8.600 chilometri.

L'attività di vendita di gas naturale è svolta attraverso diverse società, alcune delle quali a controllo congiunto. Complessivamente considerate, le società del Gruppo nel 2015 hanno venduto ai clienti finali oltre 1 miliardo di metri cubi di gas.

La società Ascopiave dal 12 dicembre 2006 è quotata sul segmento Star di Borsa Italiana.

Il Gruppo AEB-Gelsia è attivo nei settori della vendita e distribuzione del gas naturale e dell'energia elettrica, nella produzione di energia, nella gestione di reti di teleriscaldamento e nei servizi ambientali.

Rappresenta una tra le prime multiutility in Lombardia per fatturato e clienti serviti e si colloca tra i primi 20 operatori a livello nazionale.

Il Gruppo opera principalmente in 25 comuni della Brianza, servendo, grazie a 1.800 chilometri di reti di distribuzione, un totale di circa 450.000 abitanti e oltre 200.000 clienti.

Il totale dei ricavi consolidati delle vendite 2015 del Gruppo AEB-Gelsia è stato pari a circa 242 milioni di euro.

Torna su
MonzaToday è in caricamento