Nuoto, Criteria Giovanili: show delle atlete di Monza e Desio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

In totale le due sezioni portano a casa un oro, un argento e 4 bronzi

Riccione, 03.04.16 - Si sono svolte da venerdì 1 a domenica 3 le gare femminili dei Criteria Giovanili di nuoto 2016. Allo Stadio del Nuoto di Riccione, in vasca da 25mt, hanno partecipato 910 atlete, di cui 32 del Team Nuoto Sport Management.

Una grandissima prestazione della squadra femminile che ha vinto in totale 7 medaglie d'oro, 7 d'argento e 8 di bronzo. Non solo, perché a valorizzare ancor di più il risultato c'è il secondo posto nella classifica generale di Società (alle spalle solo del Team Veneto). Questo nel dettaglio la classifica per categoria: 1° posto Ragazze, 3° posto Cadette e 6° posto Juniores.

Hanno contribuito in maniera determinate anche le atlete della sezione Team Nuoto di Monza. Federica Sarti Cipriani ed Erminia Di Marzio sono Campionesse Italiane con la 4x100mi (insieme a Giulia Verona e Angelica Varesi - 04'07"49). Sempre con le staffette la Sarti Cipriani ha vinto un argento con la 4x100sl Cadette, mentre la Di Marzio e Maura Zuffada un bronzo con la 4x200sl Cadette. A livello individuale da segnalare la medaglia di bronzo di Federica Sarti Cipriani nei 50sl (crono 25"67) e il 4° posto di Erminia Di Marzio nei 200fa (02'11"30). "Le ragazze si sono comportate molto bene - ha commentato coach Bianchessi - Federica ha fatto il proprio personale nei 50sl. Molto soddisfatto anche delle prestazioni di Erminia e Maura".

Protagonista anche la squadra di Desio. Anna Caterina Motta ha vinto la medaglia di bronzo con la 4x100sl Juniores insieme alle compagne Martina Rossetti, Beatrice Staurengo e Giulia D'Alessandro (03'52"03) ed è giunta 6ª nei 200do (02'17"92). Medaglia di bronzo, con la staffetta 4x100mi Juniores, anche per Martina Munari. L'atleta Juniores 2000, invece, si ferma ai piedi del podio nei 100fa (01'02"38), mentre è 6ª nei 50fa (28"43).

"Sono molto contento - ha detto al termine coach Roberto Bellati - perché entrambe le ragazze hanno ottenuto i migliori piazzamenti della loro carriera. Magari avrebbero potuto fare qualcosa in più ma come detto alla vigilia problemi di salute hanno influito sulla preparazione. Ora - e conclude - lavoreremo al meglio per i Campionati Italiani Estivi di categoria".

Torna su
MonzaToday è in caricamento