Milan, incontro segreto ad Arcore con mister B.: " Berlusconi ha venduto"

L'indiscrezione bomba sulla Gazzetta in edicola domenica. Berlusconi si è impegnato a vendere il 30% delle quote subito per arrivare alla maggioranza tra quattro anni

Silvio Berlusconi

La stretta di mano sarebbe arrivata nel chiuso di villa San Martino. In uno di quei summit top secret durante i quali si fanno gli affari.

E l'affare, in effetti, sarebbe stato fatto. Perché Silvio Berlusconi avrebbe detto sì al thailandese Bee Taechaubol, l'uomo di finanza conosciuto nel suo paese semplicemente come mister B. I due - passato e futuro del Milan? -, racconta Tuttomercatoweb che cita la Gazzetta dello Sport, si sarebbero incontrati giovedì ad Arcore, dove il numero uno di Fininvest avrebbe ospitato il collega asiatico per definire un accordo preliminare.

Le trattative sarebbero già a buon punto, tanto che circolano anche le prime cifre. Silvio Berlusconi si sarebbe impegnato a vendere il 30% delle quote del Milan, o almeno il 25%, al gruppo di Taechaubol entro maggio per un costo di duecentocinquanta milioni. Ma le indiscrezioni non finiscono qua. E la volontà di Berlusconi potrebbe essere quella di lasciare definitivamente con il calcio. Sembra infatti che dopo l'ingresso nel capitale del club di mister B, lo stesso thailandese dovrebbe arrivare alla maggioranza entro quattro, cinque anni con un'operazione dal valore complessivo di ottocento milioni. L'accordo, spiega la Gazzetta, sarebbe stato messo nero su bianco con un "memorandum of understanding", un documento che fissa i termini della possibile intesa senza però vincolare nessuno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La holding della famiglia Berlusconi, la Fininvest, il mese scorso aveva già dichiarato di non essere interessata alla cessione della maggioranza della società, smentendo l'esistenza di accordi. Questa volta, al momento, tutto tace. “

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento