Monza, Renate e Tritium, pronte per il secondo atto

Gare importanti per le tre brianzole chiamate a vincere rispettivamente con Bassano, Venezia e Portogruaro per continuare a sognare

Monza - Novanta minuti, una sola gara, l'ultimo atto per decidere chi continua e chi esce dalla giostra dei play-off e dei play- out. Monza, Renate e Tritium sono pronte: tutte e tre sanno fin troppo bene che la vittoria è l'unico vero modo per accedere alla successiva fase e per questo faranno tutto ciò che è nelle loro possibilità per regalare ai propri tifosi altre soddisfazioni.

TUTTI A BASSANO - La rete di Gasbarroni nella partita di andata consentirà al Monza di gestire nel migliore dei modi l'insidiosa trasferta di Bassano. Nei novanta miunti del ' Brianteo' è emerso come le squadre si equivalgano dal punto di vista tecnico. Vincere contro la squadra di Rastelli anche in trasferta non sarà semplice ma con la giusta concentrazione e il giusto cinismo i tre punti possono essere conquistati. Secondo il vice di Rastelli, Andrea Turato, che proprio con il Monza andrà a sostituire l'allenatore squalificato, pensa di sapere con precisione quali sono i punti deboli della squadra di Antonino Asta. A tal proposito, la squadra brianzola dovrà cercare di limitare le offensive locali e puntare sul dinamismo degli attaccanti e sull'estro di Gasbarroni. Solo così la vittoria sarà conquistata.

UNA SOLA PAROLA: VINCERE - Il pareggio interno di domenica scorsa ha complicato non poco i piani del Renate che, vista la posizione di classifica, secondo il regolamento della Lega Pro, sarà costretta a vincere se vuole accedere alla fase successiva dei play- off. Boldini ha avuto una settimana di tempo in più per conoscere meglio la sua squadra e per motivarla a dovere per il grande match con il Venezia. A dispetto della squadra brianzola, il team di mister Sottili è esperto e quindi abituato a gestire le pressioni derivanti da partite così importanti. Se anche il Renate dovesse riuscire nell'impresa di controllare le pressioni e quindi di scendere in campo con la giusta tranquillità la vittoria potrebbe anche arrivare.

CONTINUARE A SOGNARE - Impresa ardua per la Tritium del duo Cazzaniga - Romualdi che, dopo l'uno a uno di sabato scorso, è chiamata a fare risultato in casa del Portogruaro se vuole proseguire nella lotta per la salvezza. Per il gioco espresso e per i risultati ottenuti in questa stagione, vincere contro il Portogruaro non sarà affatto semplice. Servirà una squadra determinata, che scenda in campo con un' identità di gioco ben precisa e che punti ad attaccare l'avversario sin dai primi minuti di gioco. Qualsiasi cambio in corso potrebbe ritenersi fatale per la squadra brianzola che ha come unico risultato la vittoria. La Tritium non ha più niente da perdere e proprio per questo sarà meglio attaccare sin dal primo minuto che cercare il costante equilibrio in mezzo al campo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento