Sport

Monza, Renate e Tritium alla prova del 9 nel recupero della sedicesima giornata di campionato

Sfide difficile per le tre squadre lombarde che militano in Lega Pro, obbligate a vincere per raggiungere i loro obiettivi

Monza - Più passano le giornate e più le situazioni si complicano, i tre punti sono fondamentali per raggiungere gli obiettivi stagionali e le panchine diventano incandescenti perché, adesso, non c’è molto spazio per commettere errori.

E’ il caso di Monza, Renate e Tritium, tre squadre lombarde che militano in Lega Pro. Partiamo però prima dalla Tritium, squadra che milita in Prima Divisione, Lega Pro.

Dopo l’esonero di Oscar Magoni come allenatore, il duo  Cazzaniga – Romualdi ha avuto ben 13 giorni di tempo per capire come operare al meglio affinché la squadra esca da questo lungo tunnel buio e ritrovi la strada della salvezza prima che sia troppo tardi.

Di fronte di troverà il Lecce, squadra che si trova al primo posto nel girone con 37 punti, segnando 32 reti e subendone 25. Sarà una sfida ardua per il nuovo tandem che avrà il difficile compito di conquistare, tra le proprie mura amiche, i primi tre punti della nuova gestione.

Situazione alquanto diversa è quella del Monza, squadra che milita nel girone A del campionato di Seconda Divisione di Lega Pro. Dopo il pareggio esterno di domenica scorsa, la squadra di Antonino Asta ha preparato nei minimi particolari il recupero della sedicesima giornata di campionato che la vedrà di fronte alla capolista Pro Patria. A destare qualche preoccupazione in casa brianzola è soprattutto la difesa della squadra ospite che ha una media di 1 gol a partita subito, dimostrando così una grande solidità difensiva e bravura nelle situazioni nelle fasi di non possesso palla.

Discorso simile per il Renate di mister Sala che ha il dovere di riscattarsi dopo la sconfitta esterna di domenica scorsa contro il Venezia di Godeas. L’avversaria di turno sarà il Santarcangelo, squadra che attualmente si trova al tredicesimo posto e in ventuno giornate ha segnato diciannove reti e né ha subite 25. Giocare in casa contro una squadra non tanto sincronizzata nei movimenti difensivi, potrebbe essere un vantaggio per la squadra neroazzurra che in caso di vittoria supererebbe di nuovo il Bassano e raggiungerebbe il quarto posto con 38 punti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza, Renate e Tritium alla prova del 9 nel recupero della sedicesima giornata di campionato

MonzaToday è in caricamento