rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Sport

Il Monza insegue il sogno della serie A, vittoria contro il Pisa

Si è chiusa 2-1 la finale di andata dei playoff giocata giovedì sera all'U-Power Stadium

Sono stati i gol di Dany Mota al nono minuto di gioco e dell'attaccante danese Christian Gytkjær, al 74' a decretare la vittoria del Monza in campo. Nonostante la rete di Filippo Berra al 90+3', con un colpo di testa del difensore che è andato in rete, la finale di andata dei playoff del campionato di serie B si è chiusa 2-1 per i biancorossi che giovedì sera all'U-Power Stadium hanno sfidato il Pisa. Il ritorno si giocherà domenica 29 maggio alle 20.30 all'Arena Garibaldi, nella città toscana.

Record di spettatori a Monza per la partita, presente anche Silvio Berlusconi: 9.649 i biglietti staccati con un incasso che ha sfiorato i 137.245 euro, la cifra più alta per entrambe le squadre negli ultimi due anni. Dopo le promozioni di Lecce e Cremonese il ritorno della finale dei playoff di domenica sancirà la squadra che passerà in serie A.

La cronaca della gara dell'Ac Monza

"Rispetto all’ultima gara contro il Brescia, Stroppa cambia un solo giocatore nella formazione titolare: Machin al posto di Gytkjaer, con Ciurria che avanza a supporto di Mota Carvalho in attacco. E proprio il tandem offensivo costruisce l’azione del vantaggio al 9’: Mota Carvalho avvia l’azione tagliando centralmente, Ciurria gli restituisce il pallone in mezzo e il portoghese insacca mandando in delirio il caldissimo pubblico dell’U-Power Stadium. Dodicesimo gol stagionale in Serie B per Dany Mota Carvalho e Monza avanti. Il Pisa sembra accusare il colpo: bisogna aspettare il 21’ per vedere un’occasione nerazzurra col colpo di testa di Marin che si disturba con Lucca e manda fuori. Il Monza non si scompone e riprende ad attaccare. Al 24’ cross velenoso di Carlos Augusto su cui non arriva nessuno. Al 28’ punizione di Barberis e stacco di testa di Caldirola con palla che esce di poco sfiorata anche da Mota. La partita diventa bellissima, col Pisa che risponde agli attacchi biancorossi. Al 34’ sul cross di Lucca, Puscas non arriva puntuale per la deviazione vincente di testa. L’ex attaccante dell’Inter ha un’altra chance al 36’, ma il suo destro a giro di prima intenzione su invito di Birindelli si spegne a lato. Il Monza si affida anche alle sgroppate dello scatenato Carlos Augusto: al 38’ Nicolas smanaccia sul suo tiro-cross. Prima dell’intervallo ottimo salvataggio di Marrone su Benali. Il secondo tempo inizia con il Monza in avanti e Machin che al 48’ controlla e prova un destro morbido d’esterno. Non c’è un attimo di tregua neanche nella ripresa. Passa meno di un minuto e Di Gregorio chiude la porta a Lucca lanciato in contropiede. Ancora più clamorosa l’occasione che capita al 50’ a Barberis, su cui Nicolas si supera. Stroppa si gioca i primi cambi al 58’ inserendo Gytkjaer e D’Alessandro. Cambia anche il Pisa che fa entrare tra gli altri Sibilli, pericoloso al 63’ con un sinistro ravvicinato che colpisce il palo esterno".

"Non sbaglia invece Gytkjaer, che al 73’ si fa trovare al posto giusto al momento giusto: Nicolas respinge con una prodezza il colpo di testa di Mota Carvalho, ma non può nulla sulla ribattuta del danese, che timbra il suo dodicesimo gol stagionale, il terzo in questi playoff. Un Gytkjaer scatenato che sfiora la doppietta con un altro stacco di testa: la palla esce di pochissimo. Il Pisa è alle corde, e dopo meno di un minuto anche Mota va vicino al terzo gol con un destro violento. Nel finale entrano anche Colpani, Mancuso e Sampirisi. Il Pisa non riesce a reagire, fino al 93' quando Berra sugli sviluppi di corner trova il gol che ridà speranze ai nerazzurri per la gara di ritorno. Il Monza esce comunque tra gli applausi per una grandissima prestazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Monza insegue il sogno della serie A, vittoria contro il Pisa

MonzaToday è in caricamento