Tritium, si dimette Ernesto Nani. Sfuma anche l'iscrizione alla serie D

Il sindaco di Trezzo non firma la lettera per il campionato interregionale. Nani: "Sono un professionista, non parto dalla terza categoria". Di Conza: "Cerchiamo soluzioni"

Ernesto Nani

Non c'è pace per la Tritium, la compagine di Trezzo d'Adda che dopo avere mancato di presentare la fidejussione per l'iscrizione alla Lega Pro sarebbe dovuta partire dalla serie D. Ora sembra che mancherà anche l'iscrizione alla massima serie dei dilettanti. In settimana la nuova dirigenza della società si è incontrata con il sindaco Danilo Villa e l'assessore allo sport Mauro Grassi, ma da quel che si è saputo l'amministrazione ha ribadito di non poter aiutare economicamente la Tritium. Ma il presidente Domenico Di Conza ha repllicato che, secondo la normativa vigente, il sindaco deve firmare una lettera per incaricare un gruppo per l'iscrizione alla serie D di una nuova squadra, con una diversa denominazione.

Una versione confermata da Ernesto Nani, in una intervista al "Giorno" di venerdì 26, che annuncia anche di avere comunicato le sue dimissioni da direttore generale. "Ho sperato di fare la serie D - ha dichiarato - ma dopo che martedì il sindaco Villa non ha concesso la lettera necessaria per partecipare al campionato interregionale, ho capito che ormai la serie D non si farà. E così ho rassegnato le dimissioni. Sono un professionista e non voglio andare a fare la terza categoria".

Va detto comunque che la terza categoria non è la conclusione scontata. In teoria infatti una società, grazie al Lodo Petrucci, potrebbe iscriversi (pagando tasse supplementari) a categorie superiori all'ultima, come l'Eccellenza o la Promozione, e il comitato regionale lombardo potrebbe discrezionalmente decidere in autonomia in tal senso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente Di Conza, comunque, nella stessa mattinata di venerdì ha cercato di gettare acqua sul fuoco. "Speriamo che oggi ci sia saggezza e volontà concreta di trovare soluzioni condivise", ha spiegato alla redazione di TuttoTritium interpellato sulla notizia delle dimissioni di Nani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

  • "Aiuto la mamma è in pericolo", bimbo di tre anni chiama i vicini e salva madre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento