rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Coronavirus Carate Brianza

Carate, fratelli positivi al covid: classi di tre scuole (e un laboratorio) in "quarantena"

I tamponi agli alunni e al personale docente sono stati effettuati nella giornata di lunedì 21 settembre. Al momento risultano tutti in isolamento fiduciario e si attendono gli esiti del tampone

Ancora un caso di positività a scuola a Carate Brianza. Dopo il bimbo positivo al covid in un asilo cittadino ora sono tre le scuole che hanno dovuto "chiudere" tre classi in seguito alle procedure previste dal protocollo sanitario adottato per il contenimento del contagio. Nei giorni scorsi infatti è stata accertata la positività di un bambino residente in città: in seguito all'insorgenza di una sintomatologia compatibile con l'infezione da covid sono stati effettuati gli approfondimenti previsti ed è emerso dal tampone il contagio. Anche i fratelli del bambino sono risultati positivi ed è scattata la chiusura di tre classi di istituti scolastici cittadini.

Le scuole coinvolte sono la materna statale di via Agazzi, la scuola primaria Mario Lodi parte dell'istituto comprensivo di via Romagnosi, la scuola secondaria di primo grado Vescovi Valtorta Colombo e la cooperativa In-Presa relativamente ad un laboratorio. Tutti gli studenti (bambini e ragazzi) riconosciuti da Ats come contatti diretti dei soggetti positivi insieme al personale docente nella giornata di lunedì sono stati sottoposti a tampone e si attendono i risultati. Intanto tutti si trovano in isolamento fiduciario presso il proprio domicilio e le tre classi più il gruppo di attività (che coinvolge quattro persone) presso la cooperativa sono stati chiusi. 

Sono ormai diversi i casi di positività in ambiente scolastico emersi in provincia di Monza e Brianza. In tutti questi (fatta eccezione per una scuola materna di Lissone) in seguito al tampone non è risultato alcun contatto scolastico positivo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carate, fratelli positivi al covid: classi di tre scuole (e un laboratorio) in "quarantena"

MonzaToday è in caricamento