Scoperto il "magazzino del falso": sequestrati 3 milioni di euro di abiti contraffatti

I vestiti, una volta venduti sul mercato, avrebbero fruttato 3 milioni. Sequestrati 19mila capi

Immagine repertorio

Una volta sul mercato avrebbero fruttato milioni e milioni di euro. Anche se in realtà erano abiti "falsi". I militari del comando provinciale della guardia di finanza di Milano hanno sequestrato nei giorni scorsi 19mila capi di abbigliamento e accessori contraffatti. 

La merce è stata trovata in un magazzino di Sesto San Giovanni, dove era stata stoccata da una società milanese che opera nel settore dell'abbigliamento. I vestiti, hanno accertato gli uomini della finanza, avevano tutti i marchi - chiaramente falsi - di celebri griffe di alta moda. 

Il titolare dell'azienda, un cittadino italiano, è stato denunciato a piede libero per "ricettazione" e "introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”. Stando agli accertamenti dei finanzieri, gli abiti - destinati al mercato milanese - avrebbero creato un guadagno di tre milioni di euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento