Rischia di investire un cane per strada e cerca il suo padrone: ragazzo preso a schiaffi

Scene di follia venerdì all'interno di una bocciofila dove un pensionato di 83 anni ha preso a schiaffi un giovane automobilista che lo aveva invitato a tenere al guinzaglio il suo cane sorpreso a vagare in strada rischiando di essere travolto

Immagine di repertorio

Un cane è sbucato all'improvviso in strada tra le auto in transito in viale Vittorio Veneto, obbligando i mezzi a una brusca frenata e mettendo a rischio se stesso e gli automobilisti.

A evitare che qualcuno si facesse male è stato un ragazzo di 22 anni, monzese, che intorno alle 15 si è trovato a passare con la sua auto nel tratto e a rischiare di investire l'animale. Il giovane dopo l'accaduto è sceso dalla vettura e si è messo alla ricerca del padrone per riconsegnargli l'animale. Nonostante il nobile fine del suo gesto però il ragazzo è stato aggredito a suon di schiaffi e spintoni dal proprietario che ha rintracciato all'interno di una vicina bocciofila.

Quando il ragazzo è entrato all'interno del centro sportivo e ha fatto presente che il cane vagava in mezzo alla strada mettendo a rischio la sua incolumità e quella degli automobilisti il padrone non ha reagito bene. L'uomo, 83 anni, si è scagliato contro il giovane e lo ha aggredito con la complicità di alcuni dei presenti che, a detta della vittima, lo hanno trattenuto per impedirgli di reagire. Prima dell'arrivo delle forze dell'ordine sul posto poi il pensionato si è allontanato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Agli agenti della polizia locale di Monza, intervenuti sul posto, non è servito molto per rintracciare l'abitazione dell'uomo e raggiungerlo. La locale ha bussato alla porta della sua villetta di via Emanuele Filiberto e, di fronte agli agenti, l'uomo si è giustificato dicendo di non sapere dove fosse andato il suo cane. Nei suoi confronti si procederà con una sanzione per malgoverno di animale ma, nel caso la vittima dell'aggressione presenti una querela, l'83enne dovrà rispondere anche di lesioni o percosse. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento