Ventenni ubriachi aggrediscono e insultano capotreno e poi i poliziotti: denunciati

I giovani, due ragazzi e una ragazza, di 21, 24 e 22 anni, sono stati denunciati dalla polizia di Stato per resistenza, oltraggio, violenza e lesioni a pubblico ufficiale

Prima hanno aggredito e insultato un capotreno a bordo di un convoglio poi hanno replicato con la polizia di Stato, oltraggiando anche i poliziotti.

Nei guai, per resistenza, oltraggio, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, domenica mattina, pochi minuti prima delle 8, sono finiti tre giovanissimi, sanzionati anche per ubriachezza. I ragazzi, un 21enne peruviano residente a Monza, un 24enne ecuadoregno di Cologno Monzese e una italiana 22enne di Concorezzo, mentre erano a bordo del treno Garibaldi Fs - Chiavenna, hanno prima insultato e poi aggredito e colpito il controllore che si è presentato da loro per effettuare un controllo sui biglietti.

Una volta scesi dal convoglio, i tre sono stati rintracciati dai poliziotti del commissariato di Monza in piazza Castello alla fermata dell'autobus dove hanno insultato e oltraggiato anche i poliziotti. Oltre alla denuncia i giovani sono stati anche sanzionati per ubrachezza ai sensi dell'art. 688.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento