menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Bovisio, ricoverato in ospedale per un malore improvviso: calciatore muore a 29 anni

Il giovane si era sentito male nella serata di giovedì sul campo della Virtus

Era entrato in ospedale dopo aver avuto un malore al termine della partita. E da quell'ospedale, purtroppo, non è mai più uscito. È morto nel pomeriggio di sabato al San Gerardo di Monza Alessandro Lobuono, calciatore 29enne del Gso Vimodrone che si era sentito male sul campo dell’oratorio di Bovisio Masciago nella serata di giovedì 4 aprile al termine del match partita con la Virtus.

Le sue condizioni erano subito apparse disperate: i sanitari del 118 lo avevano rianimato con il massaggio cardiaco ed era stato trasportato in condizioni critiche al San Gerardo di Monza, dove era stato ricoverato in terapia intensiva. La morte è avvenuta nel pomeriggio di sabato.

Il cordoglio della squadra Gso Vimodrone

Oggi pomeriggio è venuto a mancare, a causa di un malore improvviso occorso giovedì sera dopo la partita di campionato open Csi sul campo della Virtus a Bovisio Masciago, il nostro atleta Alessandro Lobuono, 29 anni.
È una notizia terribile che non avremmo mai voluto dare. 
Ci stringiamo con affetto alla famiglia di Alessandro in questo momento difficile da vivere e da accettare.

Il cordoglio del comune di Vimodrone

L'Assessorato allo Sport del Comune di Vimodrone, in questo triste momento, è vicino alla famiglia del giovane Alessandro Lobuono, tragicamente e improvvisamente scomparso al termine di una partita di calcio.
Giovane atleta del GSO Vimodrone, ha sempre affrontato lo sport rispettando i valori e i principi che questo insegna.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento