Rapinava donne sole in stazione: arrestato

Dalle vittime si faceva consegnare borse e telefoni cellulari, probabilmente per rivenderli: a quanto pare il rapinatore faceva uso di droga.

La stazione di Lissone

LISSONE - I Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno eseguito tre misure cautelari in carcere emesse dal Tribunale di Milano nei confronti di tre persone di origine italiana, a vario titolo responsabili di molteplici rapine a mano armata consumate in Milano e nell'hinterland.

L'operazione, condotta dalla Compagnia Carabinieri di Desio, rientra in una più ampia operazione che nei giorni scorsi ha portato all'arresto di altre 12 persone, perlopiù cittadini nordafricani, che hanno utilizzato armi per farsi consegnare dalle vittime denaro, borse e cellulari in varie rapine in strada.

Nel contesto dell'operazione, inoltre, sono state scoperte altre sette rapine consumate a partire dall'inizio di giugno nei comuni di Desio e Lissone da un nordafricano sottoposto a fermo d'indiziato di delitto nella nottata.

C.N., marocchino irregolare e pregiudicato, sceglieva con cura le proprie vittime, tutte donne sole e a piedi che percorrevano le vie che portavano alle locali stazioni ferroviarie. Dopo l'appostamento, il trentunenne  le assaltava restando in sella ad una bicicletta: una modalità quasi comica, se non fosse per il fatto che era armato di pistola.  Dalle vittime si  faceva consegnare borse e telefoni cellulari, probabilmente per rivenderli: a quanto pare il rapinatore faceva uso di droga. 

La pistola usata per minacciare le vittime era sempreavvolta in un sacchetto di cellophane: questo elemento, insieme alle descrizioni delle vittime, ha portato gli inquirenti alla cattura. Non solo. Lo sprovveduto aveva perso sul luogo del delitto un mazzo di chiavi: i carabinieri hanno verificato che erano quelle di casa sua. Un indizio determinante per inchiodarlo. L'arma è stata ritrovata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento