Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Seregno / Via Piave

Coltivava marijuana in casa: condannato a un anno di reclusione

Un giovane di 21 anni è finito nei guai nei giorni scorsi a Seregno: aveva messo in piedi una piccola serra casalinga per rifornirsi di stupefacente

SEREGNO - Coltivava marijuana in camera da letto, non certo una novità  in Brianza come vi abbiamo già raccontato in altre occasioni.  Nei guai questa volta è finito un 21enne di Seregno:  nel suo appartamento di via Piave i militari hanno trovato nei giorni scorsi una vera e propria serra per la coltivazione della cannabis. Tutto è partito da un ordine di perquisizione a carico della convivente del giovane; una volta entrati nell'appartamento, i militari hanno scoperto la serra.  I carabinieri sospettano che la coltivazione sia stata messa in piedi con un fine preciso: lo spaccio. Un "dettaglio" che ha aggravato la posizione dell'operaio, al momento incensurato. Portato in tribunale,  si è assunto tutte le colpe e ha patteggiato una pena di un anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltivava marijuana in casa: condannato a un anno di reclusione

MonzaToday è in caricamento