menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Rapine a ragazzini con calci e pugni, sgominata baby gang: quattro minorenni in manette

Minacce e botte per rubare soldi e cellulari. In Brianza

Accerchiavano ragazzini minorenni e li minacciavano e aggredivano a suon di calci e pugni per farsi consegnare soldi e cellulari. I carabinieri del comando provinciale di Monza hanno sgominato una baby gang di rapinatori, che tra gennaio e maggio 2019 si sarebbe resa responsabile di dodici rapine aggravate commesse in Brianza, tra Arcore, Vimercate e Concorezzo.

All’alba di martedì i militari del comando provinciale di Monza e Brianza hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere - emessa dal G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Milano - nei confronti di quattro minorenni residenti nel vimercatese, autori di dodici rapine aggravate, una tentata rapina aggravata, un furto aggravato e porto abusivo di armi. La baby gang prendeva di mira vittime giovanissime, tra i 13 e i 16 anni. I minorenni arrestati hanno alle spalle contesti familiari problematici, con genitori separati, gravati talvolta da precedenti penali; hanno inoltre percorsi scolastici discontinui, segnati da abbandono degli studi e sono tutti nullafacenti.

Molto attivi nei social, sui loro profili amano ritrarsi in atteggiamenti aggressivi, impugnando pistole e indossando passamontagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nasce la "Compostela di Lombardia": i cammini da fare in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento