Cronaca Caponago

Picchia la moglie davanti alla figlia minorenne e ai genitori di lei

L'uomo, incensurato, 42 anni è finito in manette per maltrattamenti in famiglia: la violenza andava avanti da gennaio

Ancora violenza, ancora contro una donna.

E’ successo a Caponago martedì sera ma, purtroppo, non era la prima volta che la vittima subiva botte e maltrattamenti dal proprio marito.

Dopo aver sentito rumori e urla provenienti dall’abitazione dell’uomo i condomini hanno allertato i carabinieri che al loro arrivo hanno bloccato l’uomo mentre tentava di darsi alla fuga sul portone di casa.

Incensurato, artigiano 42enne aveva aggredito e colpito con violenza la moglie di fronte alla loro figlia minorenne e agli anziani genitori della donna.

Perchè guariscano le varie contusioni sul suo corpo ci vorrà qualche giorno.

La vittima ha sporto denuncia e l’uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Dal racconto della moglie gli inquirenti sono venuti a sapere che non era la prima volta che l’uomo la aggrediva ma le botte andavano avanti da gennaio quando sono sopraggiunte la separazione della coppia e varie difficoltà economiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie davanti alla figlia minorenne e ai genitori di lei

MonzaToday è in caricamento