Cronaca Limbiate

Si introducono in un'autofficina: i carabinieri li sorprendono mentre rubano

Il tentativo di furto è avvenuto alle 3 di venerdì notte: in manette un ladro italiano di 31 anni disoccupato. E' caccia al complice

Mentre i carabinieri mettevano le manette ai polsi di un ladro italiano di 31 anni, disoccupato e residente a Cogliate, il complice si dava alla fuga.

L'unica certezza però è che non andrà lontano perchè le forze dell'ordine sono già sulle sue tracce e hanno diversi indizi che permettono di risalire alla sua identità.

L'episodio che ha visto i due malviventi in azione è avvenuto a Limbiate all'interno di un'autofficina alle tre della notte tra giovedì e venerdì.

I carabinieri sono accorsi sul posto in seguito alla segnalazione di un allarme scattato all'interno dell'esercizio che segnalava la presenza di intrusi.

Quando i militari hanno fatto irruzione nell'autofficina hanno trovato i ladri intenti a smontare pezzi dalle vetture presenti all'interno. Uno dei due è stato catturato mentre l'altro è fuggito via in direzione delle campagne.

L'accusa per il 31enne incensurato è di furto aggravato in flagranza di reato. Tutti i componenti asportati dalle auto sono stati restituiti al titolare dell'attività. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si introducono in un'autofficina: i carabinieri li sorprendono mentre rubano

MonzaToday è in caricamento