Fermato per un controllo e arrestato: ha un conto in sospeso con la giustizia

In manette un marocchino di 42 anni. Su di lui pendeva un ordine di carcerazione legato all'attività di spaccio

E' stato durante un normale controllo del territorio che un marocchino di 42 anni con precedenti alle spalle è stato arrestato a Mezzago dai carabinieri della compagnia di Vimercate perchè ricercato.

Martedì pomeriggio mentre i militari si trovavano in via San Pietro hanno intercettato e fermato la vettura su cui viaggiava B.E.H. e hanno effettuato degli accertamenti per verificiare la regolarità della sua posizione. Dal computer però è emerso che l'uomo non avrebbe dovuto trovarsi in auto in Brianza ma in carcere, a Savona. Su di lui infatti pendeva un ordine di carcerazione per una condanna per detenzione di droga ai fini di spaccio in concorso emesso dal tribunale ligure.

Dovendo ancora espiare due mesi e otto giorni di carcere il marocchino è stato arrestato e accompagnato al carcere di Monza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento