Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Spese pazze con il bancomat del cliente defunto: badante nei guai

E' successo nella bassa bergamasca: ad accorgersi del furto la vedova del defunto che ha notato prelievi bancari effettuati dopo la morte dell'uomo

Si è presa cura dell’uomo che accudiva come badante, o meglio dei suoi averi, anche dopo la morte ma il suo comportamento non è di certo encomiabile.

Una donna, insieme a una collega romena, dopo la morte del 62enne, gravemente malato, a cui prestava assistenza si è impossessata del suo bancomat e ha effettuato due prelievi in banca, per un totale di 500 euro e una spesa pazza in una macelleria, comprando carne per 130 euro.

Il fatto è successo nella bassa bergamasca, dove la donna denunciata per furto risiede.

A far scattare le indagini su di lei è stata la querela che la vedova del defunto ha presentato ai carabinieri di Treviglio quando si era accorta che dai movimenti bancari risultavano movimenti effettuati dopo la morte dell’uomo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spese pazze con il bancomat del cliente defunto: badante nei guai

MonzaToday è in caricamento