Cronaca San Donato / Via San Damiano

Sgombero alla baraccopoli di San Damiano: recuperate decine di animali

Insieme alle forze dell'ordine sono intervenuti anche i volontari dell'Enpa che hanno tratto in salvo cani, pecore e galli

E’ finito anche l’ultimo atto dello sgombero della baraccopoli di San Damiano, al confine tra Brugherio e Monza.

Le attività di demolizione erano iniziate qualche settimane fa quando diverse famiglie erano state sgomberate dalle baracche abusive adibite ad abitazione per permettere alle ruspe di entrare in azione e abbattere le capanne.

Negli interventi sono stati impegnati i carabinieri, la Polizia di Stato, la Polizia Locale e l’Enpa insieme alla Polizia Provinciale che si sono occupati di prestare assistenza agli animali presenti nell’area. Tra fango, cumuli di rifiuti, case di legno e roulotte infatti insieme alle famiglie vivevano anche numerosi animali: quattro pecore, prive del riconoscimento auricolare (apparentemente tolti per evitare di risalire alla loro provenienza), due cani di taglia grande, otto galli, venti galline, sette anatre, due oche e perfino due canarini in gabbia.

I volontari dell'ENPA di Monza e Brianza, la Polizia Provinciale e il veterinario dell'ATS hanno recuperato tutti gli animali e li hanno portati al canile di Monza. Nei prossimi giorni verrà valutata la possibilità di restituirli ai proprietari e di verificarne la provenienza. La baraccopoli era già nota all'ENPA che nel giugno 2014 era dovuto intervenire per mettere in salvo una famigliola di cani e ancora nel dicembre 2015 quando qui un passante aveva scoperto una carcassa di pecora, macellata abusivamente poco prima.

Pecore-ok-sep-FB-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero alla baraccopoli di San Damiano: recuperate decine di animali

MonzaToday è in caricamento