Una coltellata vicino al cuore, il benzinaio ha rischiato di morire dopo l'aggressione

Mercoledì mattina è stato assalito da due uomini armati di pistola, accanto a un campo in via per Cesate, a Senago

La lama del coltello è affondata nel torace, fermandosi a tre centimetri dal cuore. Ha rischiato di morire il benzinaio di 54 anni, di Cesate. Mercoledì mattina è stato assalito da due uomini armati di pistola, accanto a un campo in via per Cesate, a Senago. L’uomo stava andando a piedi al lavoro: un distributore Erg che si trova in via XXV aprile, a Limbiate.

Ricoverato e operato d’urgenza all’ospedale Niguarda di Milano, il commerciante non è in pericolo di vita. E’ stato dimesso giovedì sera alle 20. Ai carabinieri di Desio ha raccontato di essere stato aggredito da due uomini armati di pistola. Lui ha tentato di difendersi, sfilando di tasca un piccolo coltello. Nel corso della colluttazione, è rimasto ferito dalla sua stessa arma, che si è conficcata nel torace. I carabinieri stanno indagando per cercare di arrestare i due aggressori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo prima ricostruzione, sembra che i due volessero impossessarsi dell’incasso del commerciante. Incensurato, il 54enne in passato aveva fatto il camionista e da poco aveva preso in gestione la pompa di benzina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento