Scomparsa una bimba di un anno, arrestata la madre: potrebbe aver venduto la piccola

La donna, ospite di una comunità protetta, aveva ottenuto il permesso per festeggiare il Capodanno in provincia di Brescia. Il timore è che abbia venduto la bimba a una coppia

La piccola ha 14 mesi - Foto repertorio

Le ultime loro tracce portano a Bagnolo Mella, nell’appartamento di una coppia di origini marocchine da anni residente nel bresciano. I segni della loro presenza si fermano ai primi giorni di gennaio. Poi, il nulla. Poi, le strade della donna e della sua piccola si sono divise. 

Sono ore di ansia e preoccupazione tra Seregno e Brescia per la scomparsa di una bimba di quattordici mesi, che viveva insieme a sua madre - una trentasettenne marocchina - in una comunità protetta di Seregno. 

La donna, che avrebbe avuto in passato problemi di droga e che non ha un marito, aveva ottenuto un permesso per uscire dalla comunità e festeggiare il Capodanno a casa di alcuni amici a Bagnolo Mella. Il giorno dopo, però, la trentasettenne non ha fatto ritorno nella struttura in cui è ospite dall’ottobre del 2014 ed è scattato l’allarme. 

Le indagini, coordinate dal tribunale di Monza, e condotte dai carabinieri di Seregno e Verolanuova hanno permesso di rintracciare la donna, che è stata arrestata. E’ stata lei stessa, interrogata, a raccontare di aver affidato la piccola a una amica che si sarebbe offerta di portarla con sé in Marocco. Dai controlli incrociati delle rispettive ambasciate, racconta BresciaToday, il fatto non trova però conferme.

A insospettire i militari è soprattutto l’atteggiamento della trentasettenne, che si sarebbe chiusa in un silenzio impenetrabile e che non starebbe dando alcun aiuto alle indagini. Il terribile timore di chi indaga è che la donna possa aver venduto la piccola a una coppia bresciana. Se così fosse, la bimba potrebbe non aver mai lasciato l’Italia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La mamma è indagata per sequestro di persona e sottrazione di incapace.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento