Trova due bombe a mano della seconda guerra mondiale nella cantina del suocero

L'uomo le ha consegnate al comando dei carabinieri della compagnia di Vimercate che ha provveduto ad allertare la squadra antisabotaggio che ha fatto brillare i due ordigni

IMMAGINE DI REPERTORIO

Tra ricordi datati e vecchi effetti personali un uomo ha trovato nella cantina del suocero defunto due bombe a mano risalenti alla seconda guerra mondiale. Dopo aver cercato di capire di che cosa si trattasse, in compagnia della moglie, domenica mattina si è presentato al comando dei carabinieri della compagnia di Vimercate portando son sè, in una latta, gli ordigni bellici.

Come se non ci fosse alcun rischio nel maneggiare le armi, l'uomo ha suonato il citofono e ha spiegato la situazione al militare presente all'ingresso che lo ha immediatamente invitato ad allontanarsi dall'ordigno e a depositarlo a una distanza di sicurezza dagli accessi. La scatola di latta è stata fatta adagiare accanto al muretto di cemento armato che delimita l'edificio del comando e l'area è stata circoscritta e messa in sicurezza. Poco dopo sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo Antisabotaggio del comando provinciale di Milano che hanno trasportato con le dovute cautele e procedure di sicurezza i due ordigni in un'area campestre e li hanno fatti brillare.

Le due bombe a mano erano una Breda e una Srcm, rimaste per tutti questi anni nella cantina dell'anziano, ormai defunto, ex partigiano. 

In seguito all'episodio dal comando dei carabinieri di Vimercate invitano tutti i cittadini alla massima cautela e prudenza nel caso di ritrovamento di ordigni bellici, sottolineando l'importanza di non prendere iniziative individuali e di non manipolarli o toccarli ma di contattare immediatamente le forze dell'ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento