menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna ubriaco e pretende la cena, donna caccia di casa l'ospite

"Avevo paura che potesse fare del male a mio figlio". L'episodio a Monza la scorsa sera: sono intervenuti gli agenti della polizia locale

Ha alzato un po' troppo il gomito e, quando è rientrato nell'abitazione dove una connazionale lo stava ospitando, ha preteso che gli fosse preparata subito la cena. Qui però, anzichè un piatto caldo, ha trovato una porta sbattuta in faccia e qualche manata.

E' successo la scorsa sera intorno alle 23 in via Bracco a Monza dove è intervenuta la polizia locale cittadina in seguito a una presunta aggressione che un uomo di 39 anni originario del Perù, avrebbe subito da una connazionale residente a Monza di 43 anni. La donna dopo averlo visto fuori di sè a causa dell'alcol, di fronte alle sue richieste insistenti e alle urla, ha deciso di allontanarlo da casa e lo ha sbattuto fuori dall'appartamento. 

Di fronte alla polizia locale a cui ha raccontato l'accaduto la signora si è giustificata dicendo di aver avuto paura che il suo ospite potesse fare del male a suo figlio. L'uomo, in seguito alle percosse ricevute dalla donna, è stato accompagnato in ospedale da un'ambulanza al San Gerardo. I due potranno presentare querela di parte presso il comando di via Marsala. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento