La picchia e le getta acqua bollente addosso: arrestato un 44enne

La violenza dalle mura domestiche dove più volte si era consumata domenica sera è sfociata in strada. Un automobilista che ha visto la donna scappare ha chiamato i carabinieri

L'uomo ha opposto resistenza e si è barricato in casa

Non ha mai denunciato i maltrattamenti e per mesi ha seppellito la violenza che il compagno le riservava nel silenzio e nelle lacrime.

Domenica sera l’ennesimo episodio che, però, si è consumato in strada.

Teatro della scena è stata l’abitazione dove l’uomo, un 44enne di origini siciliane, pregiudicato, risiedeva insieme alla donna, di nazionalità bulgara di 40 anni, in via Cascina Fidelina a Carugate.

Il dramma familiare dalle mura domestiche è poi sfociato in strada: la donna è fuggita dall’abitazione dopo che l’uomo le ha gettato addosso una pentola di acqua bollente dopo averla picchiata.

La scena non è passata inosservata a un automobilista che passava per strada che ha subito allertato il 112 rendendo necessario l’intervento di una pattuglia.

Al momento dell’arrivo dei carabinieri l’uomo si è barricato in casa e, nonostante i tentativi delle forze dell’ordine di entrare, ha opposto resistenza minacciando il suicidio dal balcone e colpendo la scala mobile con cui i vigili del fuoco intervenuti cercavano di raggiungerlo.

Una scena assurda che si è conclusa con l’arresto dell’uomo per maltrattamenti e violenza in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la donna, portata via da un’ambulanza,  la prognosi è di 21 giorni per contusioni multiple e ustioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Coronavirus: cosa succede se nel proprio condominio c'è una persona positiva?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento