Ubriaco minaccia di morte la compagna e impugna un coltello: arrestato dai carabinieri

I fatti sono avvenuti a Carugate all'alba di lunedìa: in manette è finito un 53enne con precedenti

Quattro anni di soprusi, violenze, urla e vessazioni. Lunedì mattina all'alba i carabinieri della compagnia di Vimercate a Carugate hanno messo fine all'incubo di una donna dopo che il suo convivente, davanti ai figli minori della coppia, ha impugnato un coltello e l'ha minacciata di morte sotto l'effetto di alcol.

L'uomo, un 53enne italiano con precedenti alle spalle, aveva alzato il gomito alla festa del paese tanto da non essere in condizioni nemmeno di guidare: al volante dell'auto della famiglia si era messa la donna ma il compagno già sulla strada del ritorno verso casa aveva iniziato a urlare contro di lei e insultarla, tanto da costringerla a fermarsi e arrestare la marcia. 

Il 53enne è sceso dalla vettura e ha iniziato a sferrere violenti calci contro la carrozzeria in mezzo alla strada, tra le auto che gli passavano accanto. Una volta a casa poi l'uomo, ancora completamente ubriaco, davanti ai figli ha iniziato a urlare e minacciare la donna nel tentativo di costringerla ad avere un rapporto sessuale e si è avvicinato al cassetto dei coltelli della cucina, afferrandone uno e minacciando la compagna di morte. La vittima, spaventata, è riuscita a divincolarsi e a tenere lontano l'uomo con una sedia. Poi è uscita in strada con i figli e ha chiesto aiuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A segnare l'epilogo di questa triste vicenda sono stati i carabinieri della compagnia di Vimercate che all'alba sono intervenuti nell'abitazione e hanno fatto scattare le manetteper il 53enne che per quattro anni aveva maltrattato e minacciato la compagna come lei stessa ha poi raccontato in lacrime ai militari. L'uomo ora si trova nel carcere di San Vittore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento