rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Cibi scaduti e congelati male: maxi sequestro in un mini market, multa da oltre 8mila euro

Il gestore, un cittadino cinese, è stato denunciato. Il bilancio dei controlli a Cologno Monzese

Oltre 8.300 euro di multa per il titolare. E 168 confezioni di cibi sequestrate perché pericolose per la "salute dei consumatori". 

È questo il bilancio, pesante, di un controllo che sabato sera la polizia locale di Cologno Monzese ha effettuato all'interno di un mini market gestito da cittadini cinesi. Il "blitz" è iniziato alle 20.30 e gli agenti hanno lasciato il locale soltanto alle due del mattino successivo, dopo aver verificato tutti i prodotti che erano in vendita. 

Sugli scaffali, nei congelatori e nei frigoriferi - ha spiegato il comune - "sono stati trovati prodotti alimentari scaduti, privi di etichetta, senza indicazioni in lingua italiana e senza i prezzi esposti". 

Per questo il gestore dovrà pagare una sanzione di oltre 8.300 euro, mentre il cibo - tra cui anche prodotti alimentari per neonati - è stato sequestrato e sarà confiscato per poi essere distrutto. 

"La Polizia Locale sta fornendo un contributo importante alla sicurezza della città - ha sottolineato il sindaco di Cologno, Angelo Rocchi -. In quest'ultimo caso si è trattato di un intervento con evidenti e dirette ricadute sulla tutela della salute dei consumatori colognesi, oltre che sulla regolarità dei punti vendita. Desidero esprimere il mio apprezzamento per questa attività che valorizza e qualifica sempre più i nostri vigili, e che - ha concluso il primo cittadino - rappresenta un ulteriore versante della sicurezza in generale, sulla quale lavoriamo senza sosta”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibi scaduti e congelati male: maxi sequestro in un mini market, multa da oltre 8mila euro

MonzaToday è in caricamento