Cronaca Muggiò

La droga nell’ovetto Kinder: ma i carabinieri gli fanno la sorpresa

Nella sua casa, nascosti un po' ovunque, c'erano bilancini di precisione, sostanze da taglio, il materiale per il confezionamento delle dosi e 37 grammi di marijuana

IMMAGINE DI REPERTORIO

Aveva nascosto la cocaina dentro un ovetto Kinder. Uno stratagemma davvero astuto con il quale uno spacciatore di 33 anni, di Muggiò, era convinto di aver «gabbato» le forze dell’ordine. Ma i carabinieri di Desio, la sorpresa, l’hanno fatta a lui. E’ bastato perquisirlo. E le 11 dosi di cocaina, ben occultate dentro l’involucro giallo utilizzato dal celebre dolce di cui i bambini vanno matti, sono spuntate fuori. Il 33enne le teneva dentro gli slip. Ma i militari sono andati a guardare perfino lì.

Nella sua casa, nascosti un po’ ovunque, c’erano bilancini di precisione, sostanze da taglio, il materiale per il confezionamento delle dosi e 37 grammi di marijuana. C’erano anche quattro grammi di hashish. Nella sua auto c’erano nove grammi di erba. Perfino la fidanzata, che sedeva al suo fianco in auto, aveva con sé alcune dosi di droga. E’ stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti.

Nei guai è finito anche un altro muggiorese, 22enne, fermato in auto mentre percorreva in auto via per Cinisello: addosso gli sono stati trovati 8 grammi di marijuana e 9 grammi di hashish nascosti negli slip oltre a 205 euro in contanti, provento dello spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La droga nell’ovetto Kinder: ma i carabinieri gli fanno la sorpresa

MonzaToday è in caricamento