Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Desio

Maltrattamenti contro gli animali, condannato per aver impiccato un gatto

Dopo tre gradi di giudizio è definitiva la condanna che ha stabilito, in Cassazione, la pena per un uomo di Desio che nel 2010 impiccò al cancello di casa il gatto dei vicini: dovrà pagare 1000 euro

Una crudeltà che è stata punita e sanzionata penalmente quella che ha visto protagonista un uomo di Desio che, nell'estate del 2010, ha impiccato il gatto del proprio vicino al cancello di casa.

La faccenda è finita in Tribunale e ha attraversato tutti e tre i gradi di giudizio fino a che la Cassazione ha condannato l'uomo al pagamento di mille euro di sanzione, 250 per ogni membro della famiglia parte lesa.

Il povero animale era stato legato al cancello e ucciso e la testimonianza di un vicino di casa aveva fatto puntare il dito contro l'uomo che, dopo una prima condanna per maltrattamenti ad animali, aveva fatto ricorso sostenendo la tesi che lo vedeva innocente perchè non aveva commesso il fatto nonostante il cancello fosse quello di casa sua poichè nessun testimone lo aveva visto impiccare l'animale. 

Ma la tesi è stata respinta e in secondo grado la condanna è stata confermata così come in appello. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti contro gli animali, condannato per aver impiccato un gatto

MonzaToday è in caricamento