rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Controlli straordinari sui treni contro i “furbetti” del biglietto

Task force Trenord in azione nelle stazioni della Lombardia

Lotta all’evasione anche a bordo dei treni. Trenord ha lanciato il progetto “Stop & Go” che attraverso ventiquattro task force punta a contrastare l’evasione a bordo dei convogli.

Nelle stazioni di Milano e della Lombardia, sono in azione ventiquattro diverse squadre che hanno il compito di informare i Clienti e supportare i pubblici ufficiali delle squadre anti-evasione di Trenord, cui quotidianamente – insieme ai capitreno - compete il compito di sanzionare chi utilizza il treno senza pagare.

“L’iniziativa vede impegnato per la prima volta l’intero management di Trenord, a partire dall’amministratore delegato, Cinzia Farisè, con tutti i dirigenti e i responsabili delle diverse funzioni aziendali, che dedicheranno ogni mese al progetto 3 ore del loro tempo lavorativo, secondo una turnazione precisa che considera le fasce orarie a maggior rischio evasione” spiegano dall’azienda.

I controlli nelle stazioni saranno rapidi e necessiteranno soltanto di qualche istante per verificare il possesso del titolo di viaggio e la correttezza della tariffazione del biglietto. La prima fase, di sperimentazione, avrà durata fino alla fine di giugno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli straordinari sui treni contro i “furbetti” del biglietto

MonzaToday è in caricamento