Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

“Pizza alla marijuana” in un locale alle porte di Monza: arrestato il proprietario

In manette un trentaseienne italiano, incensurato. L’uomo, formalmente, era titolare di una pizzeria, ma portava avanti un importante giro di spaccio. In alcuni casi nascondeva la droga nei cartoni delle pizze da asporto

Quei cartoni, molto spesso, nascondevano altro. A fare da contorno alle pizze, in alcuni casi, c’erano dosi di marijuana da spacciare e da far arrivare ai propri clienti. Non solo quelli del ristorante.

I carabinieri di Sesto San Giovanni hanno arrestato un trentaseienne italiano, incensurato e proprietario di una pizzeria di Cormano, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A indirizzare i militari verso l’uomo è stata una segnalazione relativa ad alcuni episodi di spaccio che sarebbero avvenuti in favore di alcuni clienti del locale, che “ritiravano” la droga nascosta nei cartoni delle pizze da asporto.

A quel punto, i carabinieri hanno passato al setaccio la casa dell’uomo, nella quale sono stati trovati 350 grammi di marijuana, già suddivisa in sacchetti, e una pianta di marijuana sul balcone di casa. Nella cantina dell’appartamento, invece, gli uomini dell’arma hanno sequestrato due bilancini di precisione, due coltellini, un trita erba, un taglierino, una forbice e numerosi lembi di plastica utilizzati per il confezionamento delle dosi. Sotto sequestro, inoltre, sono finiti anche mille euro in banconote di vario taglio, che i carabinieri ritengono possano essere provento dell’attività di spaccio.

Da una prima perquisizione, sottolineano i militari, nella pizzeria non sono state trovate tracce di stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Pizza alla marijuana” in un locale alle porte di Monza: arrestato il proprietario

MonzaToday è in caricamento