Emergenza coronavirus: una settimana no stop per i volontari della Croce Rossa

Da una settimana è operativa l'Unità di crisi della CRI di Monza che coordina tutte le attività e il personale impegnato nella gestione dell'emergenza coronavirus

La Croce Rossa di Monza per l'emergenza Coronavirus

Una settimana di lavoro senza sosta per i volontari della Croce Rossa di Monza. Dalla scorsa domenica infatti è stata aperta l'Unità di crisi della CRI del capoluogo brianzolo che coordina tutte le attività e il personale impegnato nella gestione dell'emergenza coronavirus, con il supporto della Sala operativa locale (SOL) attiva h24 impegnando 6 operatori che lavorano su vari turni.

È stato aumentato il numero di mezzi di soccorso disponibili sul territorio con un'ambulanza aggiuntiva oltre a quella già attiva h24, tre tende pneumatiche sono pronte per essere allestite in pochi istanti in caso di bisogno su tutta la provincia mentre sono stati 150 i volontari impegnati su vari turni dall'inizio della settimana.

"I nostri operatori sono formati per la gestione dell'emergenza - spiega Andrea Paleari, delegato provinciale per le attività di emergenza gestite a livello monzese da Nicole De Togni - La gestione delle emergenze è una delle attività fondamentali di Croce Rossa Italiana che fa parte del Sistema Nazionale di Protezione Civile". Si ricorda infine che l'accesso agli ambulatori di Continuità assistenziale (ex guardia medica) situati presso la sede CRI di Monza in via Pacinotti è possibile solamente dopo autorizzazione telefonica del medico di turno contattabile al numero 800201102.

"Sono molto orgoglioso del lavoro svolto dai volontari - commenta Dario Funaro, presidente del Comitato di Monza della Croce Rossa -. Formazione continua, professionalità, spirito di abnegazione e di sacrificio a servizio della collettività. Una settimana di grande impegno per il nostro Comitato, anche a livello economico. Per andare avanti abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti".

Prosegue inoltre l'attività di controllo negli aeroporti milanesi con l'intervento, dall'inizio dell'emergenza, di 45 volontari della Croce Rossa di Monza in aggiunta ai volontari degli altri Comitati della regione. Per garantire ai volontari di operare in completa sicurezza sono stati effettuati ordini speciali di dispositivi per la protezione individuale (a disposizione esclusivamente del personale impegnato nell'emergenza): 500 mascherine FFP2 e 100 mascherine FFP3. Oltre a nuove scorte di guanti, camici monouso, calzari, copricapo e occhiali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento