Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Milano, strisce blu: aumento tariffe ma c'è l'abbonamento

Novità dal comune di Milano sulle tariffe di sosta: in centro 3 euro all'ora (dalla terza in poi), a San Siro 7 euro al giorno (quando ci sono partite o concerti), ma vengono introdotti gli abbonamenti

Pendolari e commercianti che si recano a Milano in auto potranno usufruire di abbonamenti per la sosta sulle strisce blu. Particolarmente convenienti quelli fuori dalla cerchia della 90-91, cioè la circonvallazione esterna: in pratica fino alla metropolitana Zara o a piazzale Loreto, per intenderci. E' una delle principali novità del sistema tariffario sulla sosta, approvato all'alba di mercoledì 24 dal consiglio comunale di Milano, dopo una nottata di dibattito (non senza bagarre). Vediamo nel dettaglio tutti gli abbonamenti previsti.

FUORI DA CERCHIA 90-91 - Per tutti (e andrà a vantaggio soprattutto dei pendolari) l'abbonamento mensile costerà 40 euro, quello annuale 400. Ma turnisti, edicolanti, operatori sanitari, agenti di pubblica sicurezza, giornalisti e commercianti pagheranno 25 euro al mese o 250 euro all'anno.

TRA 90-91 E CENTRO STORICO - Tutte le categorie di cui sopra potranno pagare 60 euro al mese o 600 euro all'anno.

CENTRO STORICO (AREA C) - Gli abbonamenti (60 euro al mese o 600 euro all'anno) sono riservati agli operatori sanitari e alle forze dell'ordine.

ALTRE CATEGORIE - Gli addetti alla manutenzione, gli agenti di commercio e i fruitori di strutture alberghiere potranno godere di abbonamenti scontati del 30% in tutta la città.

Per chi non è interessato agli abbonamenti, è bene sapere che la sosta nel quartiere di San Siro (nelle giornate di partite o concerti) passa da 5,40 a 7 euro al giorno. Infine, all'interno del centro storico la sosta costerà 3 euro dalla terza ora in avanti, e sempre 2 euro all'ora per le prime due ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, strisce blu: aumento tariffe ma c'è l'abbonamento

MonzaToday è in caricamento