Pozzo d'Adda, deferiti tredici nomadi

Controllo dei carabinieri di Pozzo d'Adda a viale delle Industrie dove sono stati trovati 16 camper e deferiti 13 nomadi

POZZO D'ADDA- Nel pomeriggio di ieri, a Pozzo d’’Adda, Milano, in viale delle Industrie, i carabinieri di Vaprio d’Adda, insieme alle pattuglie dipendenti delle stazioni limitrofe e del nucleo operativo e radiomobile, hanno effettuato una serie di controlli nei confronti di un gruppo di nomadi che risiedono in quella zona. Sedici camper accampati abusivamente all’interno della sopra citata area. Il controllo ha portato al deferimento, per reato di invasione di terreni, i tredici titolari dei vicoli, tutti provenienti da Noto, paese limitrofo a Siracusa.  Dal controllo è emerso che all’interno dei camper, oltre ai tredici deferiti, ci sono altre trentacinque persone, tra mogli e figli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento