Incidente in azienda di rifiuti a Desio, grave un uomo di 63 anni

L'infortunio è avvenuto pochi istanti prima delle 8.30 presso la sede dell'azienda EcoSmalt di viale Sabotino

Grave incidente sul lavoro a Desio nella mattinata di martedì. Pochi istanti prima delle 8.30 in viale Sabotino 95, presso la sede dell'azienda EcoSmalt che si occupa di smaltimento di rifiuti, sono intervenuti i mezzi del 118 in codice rosso per prestare soccorso a un uomo di 63 anni.

Un'ambulanza ha trasferito l'uomo all'ospedale San Gerardo di Monza in prognosi riservata a causa di un importante trauma cranico. In azienda sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale di Desio che sono al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto e i tecnici dell'Ats.

Secondo una prima ricostruzione dell'incidente sembra che il sessantenne sia stato colpito da una delle sbarre metallo che fungono da fermo per i portelloni del cassone di un mezzo pesante mentre si trovava a terra e stava per scaricare il camion. Gravissime le conseguenze per l'uomo che ha riportato un grave trauma cranico ed è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasferito in ospedale in codice rosso.

Fortunatamente l'uomo non è stato travolto dall'intero carico e a colpire il 63enne originario di Passirana, frazione del comune di Rho, è stato solo uno dei pesanti fermi che, essendo in tensione, si sarebbe sganciato e avrebbe colpito l'uomo che non è un dipendente dell'azienda brianzolo ma il titolare della ditta intestataria del camion che era giunto a Desio per scaricare i meteriali da affidare al trattamento della società che si occupa di smaltimento di rifiuti.

L'uomo è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale San Gerardo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento