rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Bernareggio

Sorpreso con la marijuana in tasca, in casa un chilo di droga dello stupro: arrestato

In manette un giovane italiano a Bernareggio

In tasca nascondeva 120 grammi di marijuana ma la vera "sorpresa" la celava in casa dove, nascosto nel box, aveva quasi un chilo di droga dello stupro.

I carabinieri della compagnia di Vimercate martedì sera hanno arrestato a Bernareggio un ragazzo di 24 anni residente in zona, con alcuni precedenti alle spalle, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli uomini dell’Arma hanno controllato un’utilitaria che viaggiava lungo la strada provinciale 177 con a bordo tre giovani: mentre due dei ragazzi si sono mostrati collaborativi, uno di loro, seduto sul sedile posteriore, ha manifestato nervosismo di fronte alle divise.

Nelle sue tasche i carabinieri hanno trovato 120 grammi di marijuana mentre a casa hanno scoperto 50 grammi di MD, nota come "droga dello stupro" occultati in un armadio della camera da letto e altri 900 grammi della medesima sostanza nascosti nel box insieme a un panetto di hashish, un bilancino e materiale per il confezionamento delle dosi. La droga, una volta immessa sul mercato dello spaccio avrebbe fruttato 30mila euro.

La sostanza ha effetti sedativi, ipnotici, dissociativi, può causare amnesia e in molti casi le vittime non si accorgono nemmeno che questa viene loro somministrata perchè viene mescolata a cibi e bevande senza che il soggetto possa rendersene conto.

Il giovane si trova ora in carcere a Monza mentre i due amici sono risultati estranei ai fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso con la marijuana in tasca, in casa un chilo di droga dello stupro: arrestato

MonzaToday è in caricamento